Logo Loading

Enter your keyword

Cos’è Exsomnis

Tu e i tuoi amici interpreterete dei Vampiri: umani diventati immortali grazie all’Abbraccio di un altro Vampiro, che temono il giorno e che si nutrono di sangue. Sarete catapultati all’interno di una società fatta di continue macchinazioni, intrighi e giochi di potere, in cui l’unica possibilità di salvezza è riuscire ad essere sempre un passo avanti ai propri nemici. Ma attenzione a pensare che sia tutto semplice: una società composta solo da esseri immortali non permette ai giovani Vampiri di poter ambire ad un ruolo di potere, semplicemente perché questo è già occupato da qualcuno che non invecchierà mai, e non cederà mai la propria poltrona… passerete dunque un’eternità a chinare il capo, o cercherete di emergere e farvi un nome per voi stessi?

Ma guardarsi continuamente le spalle non è l’unico problema: scoprirete segreti sepolti da secoli, capirete che intorno a voi c’è più di quanto non salti agli occhi, imparerete a vostre spese che i vampiri non sono gli unici ad aggirarsi dietro le quinte del mondo. E in tutto questo, finirete per essere sempre più predatori o lotterete strenuamente per mantenere la vostra Umanità?

L’obbiettivo è dunque duplice, cioè quello di tentare di raggiungere lo scopo scelto per il proprio personaggio, che può essere potere, conoscenze, gloria o più semplicemente sopravvivere alla Corte Notturna, ma al contempo  quello di giocare e interpretare tale personaggio nelle varie situazioni che potranno presentarsi: potreste trovarvi a decidere se salvare una persona a voi cara o ottenere una carica importante, oppure se allearvi con un Cainita piuttosto che con un altro… cosa sceglierete dipenderà unicamente da voi.

Ogni due mesi i personaggi saranno radunati presso l’Eliseo ( o Elysium)  di Roma: un luogo scelto dal Principe, il vampiro più influente di Roma, per riunire segretamente tutti i Cainiti della città, lontano dagli sguardi dei mortali, affinché possano portare avanti quella parvenza di socialità con la quale tentano, chi più chi meno disperatamente, di rimanere aggrappati alla propria Umanità. In questo luogo è vietato uccidersi a vicenda e usare i Poteri del Sangue, e per questo tutti sono costretti a trattenere i propri impulsi e le proprie passioni, usando le più o meno affinate doti sociali per non essere travolti dagli schemi altrui. Va da sé che è possibile trasgredire alle regole…ma sempre a proprio rischio e pericolo.

Data la regola generale, anche chi intende interpretare un personaggio volto più alle azioni fisiche e di combattimento non deve comunque temere: vi saranno anche eventi diversificati, non tutti conformati alle stesse regole vigenti per gli Elisei, e dunque occasioni in cui oltre alla lingua forcuta dei propri detrattori sarà necessario temere anche le loro lame. E l’andamento degli eventi sarà deciso sempre da voi, in base alle vostre scelte e al modo in cui farete evolvere la cornice narrativa.